IL Direttore è il Ph.D Massimo Gozzo

 

breve curriculum

Massimo Gozzo (nato a Siracusa,1966) consegue la laurea in Architettura alla Mediterranea di Reggio Calabria.Vincitore di borsa di studio europea per “L’addestramento alla ricerca per neo laureati presso università ed istituzioni di ricerca italiane e straniere”. Dottore di ricerca in progetto architettonico e analisi urbana conseguito presso l’Ateneo di Catania. Dal 2009 al 20015 presidente di INBAR Siracusa Organismo di ricerca, nel 20014  coordinatore Regionale INBAR Sicilia. ”. Ha fatto parte dell'unità di ricerca coordinata da Massimo Giovannini ed ha collaborato alle ricerche del DAACM. Partecipa a numerose iniziative del mondo accademico, collabora con altri istituti di ricerca in numerose ricerche, eventi, e progetti didattici. Componente del Comitato scientifico Rivista “Bioarchitettura®”, bimestrale a tiratura nazionale, è la prima rivista in Italia a occuparsi dell’effienza energetica e della qualità ambientale. Mensione speciale al Concorso: Progetto di riuso dell’ex-caserma Abela a sede della Facoltà di Architettura, dell’Università degli Studi di Catania.Responsabile scientifico del Workshop: la bioarchitettura e le energie rinnovabili nella RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE (EUSEW 2012). Coordinatore del gruppo di lavoro ENERGIA di Agenda 21 nel Comune di Noto.Responsabile del progetto come partner della della contamination Lab di Reggio Calabria bandito dal Miur. Responsbile scientifico per il progetto Percorsi di Bioarchitettura tra terra e cielo per  il Cluster Bio-mediterraneo partner della regione Siciliana ad EXPO Milano 2015, Compnente di progetto per il corso ITS sull'innovazione e la qualità delle abitazioni.

 

English version

Massimo Gozzo (born in Syracuse, 1966) graduated in Architecture at the Mediterranean of Reggio Calabria.Winner
of European scholarship for "The research training for new graduates from universities and research institutions Italian and foreign." PhD in architectural and urban analysis degree from the University of Catania. From 2009 to 20015 President of INBAR Syracuse Research Organization, the Regional Coordinator 20014 INBAR Sicily. ". It was part of the research unit coordinated by Massimo Giovannini and has collaborated on the research of DAACM. He participates in numerous initiatives academia, collaborates with other research institutions in numerous research, events, and educational projects. Member of the scientific committee of the journal "Ecological Design ®", a bi-monthly national circulation, is the first magazine in Italy to deal with energy efficiency and environmental quality. Special Mention in the competition: Project to reuse the former barracks Abela at the Faculty of Architecture, University of Catania.Responsabile Scientific Workshop: green architecture and renewable energy in REDEVELOPMENT ENVIRONMENTAL (EUSEW 2012). Coordinator of the Working Group ENERGY Agenda 21 in the Municipality of Noto.Responsabile the project as a partner of the contamination Lab of Reggio Calabria banned from the Ministry of Education. Responsbile scientific project Paths Bioarchitecture between earth and sky for Cluster Bio-Mediterranean partners in the region of Sicily to Milan EXPO 2015, Compnente project for the course ITS innovation and the quality of housing.

 

 

Contatti

INBAR Siracusa
Sede legale e operativa
via agro priolese 31/B
96010 Siracusa
C.F. 93062410894

fax 0931 769261
+39 393 4729626

INBAR® Siracusa
L'istituto è un organismo di ricerca, ha al suo attivo numerose iniziative, si propongono di seguito le più rilevanti: attività di educazione allo sviluppo sostenibile  nella Settimana DESS UNESCO (2013-2014); istituzione del Premio per la Migliore Tesi di laurea e di Dottorato di ricerca "in linea con bioarchitettura"; ideazione del      workshop "Landescape Energy"

 

 

Cluster Bio-Meditterraneo
INBAR Siracusa è  stato accreditato al Cluster Bio-Mediterraneo come partner scientifico a Expo Milano 2015, una Esposizione Universale dalla durata di 6 mesi, che si svolge ogni 5 anni e richiama milioni di visitatori da tutto il mondo. L’obiettivo? Educare la comunità globale su problematiche a cui l'umanità è chiamata a rispondere collettivamente, lasciando un’eredità alle generazioni future.


 

Destina il 5x mille MIUR 

per destinare il tuo 5x mille metti la tua firma e il nostro codice fiscale (930 624 108 94) nello  spazio  predisposto  ricerca scientifica e università della tua dichiarazione dei redditi RICORDA il 5 X mille a INBARSiracusa non esclude la possibilità di donare l'8 x mille alla Chiesa Cattolica ESEMPIO DI COME DESTINARLO

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito gratisWebnode